Prima dei 30, la maratona

Invece di uscire a comprare un sicuramente sfortunato biglietto del Powerball di ieri sera, mi sono fatta convincere da un amico e vicino di casa a dare inizio al nostro allenamento podistico, magari per una mezza maratona quest’estate. Probabilmente era l’ultima cosa che il cervello mi avrebbe detto di fare ieri pomeriggio: il vento soffiava abbastanza gelido, temperatura dell’aria -4°C. E invece sarà stato il freddo che non invitava a fermarsi e camminare, sarà stata la motivazione di correre in compagnia e non da sola, i nostri quasi 10km li abbiamo fatti. Certo c’è da dire che in quanto ad illuminazione delle strade qui non ci sanno proprio fare; probabilmente la Salerno-Reggio Calabria o le strade sperdute della Valle Intelvi sono meglio attrezzate.

Poi però alzi lo sguardo, con quel vento tagliente che batte sulle guance, e vedi questo tramonto. E della luce fioca dei lampioni non te ne frega poi più di tanto…

sunset jan

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *