“Can spring be far behind?”

portaromana…scriveva P.B. Shelley nel 1820. Perche` all`inizio ufficiale della primavera mancano ancora diversi giorni, ma le anomale temperature di questi giorni fano pregustare quella splendida stagione, che ogni anno ci attende come un traguardo dopo una corsa nei mesi invernali. Parlare di inverno quest`anno nel New England e’ abbastanza imbarazzante visto che il freddo e la neve si sono fatti vivi solo per un paio di settimane a febbraio.
Per il resto, oggi primo giorno senza calze, finestrini della macchina aperti per lasciare entrare i raggi del sole e il cinguettio degli uccellini.

Ovviamente qualche americano sborone in giro in maglietta e pantaloncini c’è già alle 9 del mattino. E sí che oggi la massima sarà di 20gradi circa, non di piú. Peró c’è il sole e tutto sorride. Sorrido pure io, sbirciando una foto di Diego Passoni su Instagram di questa mattina :vedo un fiorista di Milano e mi vengono subito in mente i baracchini dei fiori agli angoli delle strade di Milano che spuntano in primavera come primule. E mi manca casa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *