Hogwarts è qui

Mettiamo subito in chiaro, per “qui” non intendo il Connecticut, ma una delle mete dei miei viaggi di lavoro.

So che J.K. Rowling è inglese, che vive a Londra, ma non sapevo che per anni, a partire dal 1990, ha vissuto qui a Edimburgo, in Scozia. Ed è qui che le avventure di Harry Potter hanno avuto inizio, tra un caffè e l’altro del centro, e dove ha preso forma quel mondo fantastico a cui migliaia di persone fanno riferimento quando nominano termini come “Diagon Halley”, “Silente” o “Pozione Polisucco”.

Beh, se capitate a Edimburgo e avete del tempo libero, fate due passi in centro, per una caccia al tesoro ad alcuni luoghi che hanno ispirato i vostri libri preferiti.

Potete partire da Elephant House Cafe, un caffè piccolo, rustico e dai decori un po’ etnici dove la Rowling sembra aver passato parecchio tempo scrivendo.

Camminando un paio di minuti giungerete al Greyfriar Kirkyard, un vecchio cimitero dove forse si cela il più interessante degli indizi sulla stesura di Harry Potter. Sí, perchè il caro Lord Voldemort, o meglio Tom Riddel, sembrerebbe essere stato ispirato da un nome inciso su una delle lapidi di questo cimitero. Questa qui:

E per finire, come non notare la miriade di castelli che hanno nutrito l’immaginazione nella creazione della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Solo dal cimitero di Thomas Riddell se ne possono vedere due: l’Edinburgh Castle e la George Heriot’s School.

La mia è stata una ricerca di solo poche ore. Sicuramente una caccia al tesoro più esperta offrirebbe molte più sorprese.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *